di e con Guido Castiglia
disegno luci Dana Forte
regia Guido Castiglia

fascia d'età: a partire da 11 anni

clicca qui per scaricare la scheda didattica dello spettacolo

 
Che dire quando i parenti della tua infanzia riescono a segnarti tutta una vita? Cosa pensare quando, a fissarti, ci sono due occhioni, uno blu e l'altro rosso, di un bidé indiscreto? Quando a lasciarti senza parole è la balbuzie, senza sorriso la carie? Che fare quando del tuo sfogo poetico rimane solo lo sfogo? Che dire di tutto questo? Un personaggio si trova in attesa, insieme al pubblico presente, di qualche cosa o qualcuno; un dottore, forse. Nell'attesa si confida ai presenti parlando di sé, della sua timidezza e dei guai che gli ha procurato, delle sue sventure paradossali, ma anche dei suoi sogni e dei suoi ricordi che, nel fluire comico dello spettacolo, assumono una consistenza via via più poetica.

Scomposizione

Dopo lo spettacolo è previsto un lavoro di scomposizione e analisi degli strumenti e delle dinamiche della comicità. La scomposizione consiste nel ripercorrere con i ragazzi presenti in sala lo spettacolo nei suoi frammenti drammaturgici, per scoprire, insieme a loro, le qualità tecniche dei molteplici livelli di comicità insite nello spettacolo e per analizzare le basi "matematiche e ritmiche" della teatralità comica. "Vita da Timidi" è, infatti, un composito quadro stratificato di modalità tecniche della comicità.

Durata spettacolo più scomposizione 1h e 30 min.